Addetti ai lavori in quota

L'art. 107 del D.Lgs. 81/08 definisce il lavoro in quota "l'attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile". Qualora non siano state adottate misure di protezione collettiva, considerate comunque come prioritarie dal legislatore, è necessario prevedere l'uso di sistemi di arresto caduta, descritti dall'art. 115 dello stesso testo.L'art. 77 impone infine l'obbligo di formazione ed addestramento circa l'uso corretto e l'utilizzo pratico dei DPI di III categoria, categoria che ricomprende i dispositivi di arresto caduta, per tutti i lavoratori che ne debbano fare uso. 

A CHI E’ RIVOLTO IL CORSO

Il corso in oggetto è destinato agli operatori che svolgono lavori in quota, ovvero lavori posti ad un’altezza superiore a 2 metri rispetto ad un piano stabile. 

QUANTO DURA IL CORSO?

4 ore 

COME E’ STRUTTURATO

  • Prevenzione e protezione del rischio di caduta dall’alto;
  • Riferimenti normativi;
  • Opere provvisionali
  • Attrezzature di lavoro
  • Scale, ponti, trabattelli;
  • imbracature, punti di ancoraggio e linee vita
  • sistemi di arresto
  • DPI per i lavori in quota
  • prova pratica: indossare e utilizzare i DPI per i lavori in quota
  • Verifica dell’apprendimento

Corsi correlati

vedi tutti