Scadenza emissioni in atmosfera

I gestori degli stabilimenti che sono stati autorizzati ai sensi del DPR 203/88 in data successiva al 31 dicembre 1999 devono...

Al 31 dicembre 2015 è fissata dal D.Lgs. 152/06 e s.m.i. (art. 281) la scadenza per il rinnovo delle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera per impianti che sono stati autorizzati ai sensi del DPR 203/88 in data successiva al 31 dicembre 1999.

I gestori degli stabilimenti che sono stati autorizzati ai sensi del DPR 203/88 in data successiva al 31 dicembre 1999 devono presentare entro il 31/12/2015 domanda di rinnovo dell’autorizzazione alle emissioni in atmosfera ai sensi dell’art. 281 comma 1 lettera c) del D.Lgs. 152/06 e s.m.i. 

Sanzioni: La mancata presentazione comporta la decadenza della precedente autorizzazione. L’esercizio di un stabilimento in assenza della prescritta autorizzazione (o con autorizzazione decaduta) è punito con le sanzioni di cui all’art. 279 del D.Lgs. 152/06 e smi. (Arresto da due mesi a due anni o ammenda da 258 euro a 1.032 euro)

Tabella completa delle scadenze

Le autorizzazioni alle emissioni rilasciate precedentemente all’entrata in vigore di tale D.Lgs. dovevano essere rinnovate secondo il seguente calendario:

  • tra il 29/04/2006 e il 31/12/2011 per autorizzazioni rilasciate in data anteriore al 01/01/1988;
  • tra il 01/01/2012 e il 31/12/2013 per autorizzazioni rilasciate tra il 01/01/1988 e il 01/01/2000;
  • tra il 01/01/2014 e il 31/12/2015 per autorizzazioni rilasciate in data successiva al 31 dicembre 1999, sino al 29/04/2006 (data di entrata in vigore del D.Lgs. 152/2006) 

Si raccomanda quindi alle aziende di controllare la scadenza della propria autorizzazione alle emissioni in atmosfera, al fine di poter procedere con la richiesta di rinnovo in tempo utile

L’ufficio tecnico della MARIN3 srl  è a disposizione per qualunque chiarimento così come per supportare le aziende nella presentazione delle domande di rinnovo