SISTRI: cambio codici CER e restituzione USB

Restituzione dispositivi usb SISTRI a seguito di cancellazione e cambio codici CER

1. Restituzione dispositivi usb SISTRI a seguito di cancellazione

A seguito di cancellazione dal SISTRI i dispositivi usb dovranno essere restituiti.

La restituzione deve avvenire mediante spedizione del/i dispositivo/i con raccomandata A/R a: SISTRI Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Via Cristoforo Colombo 44, 00147 Roma allegando  il MODULO RESTITUZIONE USB debitamente compilato.

Per scaricare il modulo ciccare qui MODULO RESTITUZIONE USB

  

2. Nuova codifica di pericolo per i rifiuti – procedura SISTRI

Secondo quanto disposto dalla Decisione 2014/955/Ue e dal Regolamento 1357/2014/Ue, il 1° giugno 2015 entrerà in vigore la nuova codifica per le caratteristiche di pericolo.

 

A far data dal 1° giugno 2015, i rifiuti prodotti e gestiti saranno soggetti alla nuova normativa. In SISTRI (ma NON sul registro cartaceo), al fine di consentire una corretta gestione dei rifiuti in deposito, classificati secondo le vecchie disposizioni, in presenza di registrazioni di carico effettuate secondo la vecchia codifica e non ancora movimentate, è necessario procedere alla compilazione di registrazioni cronologiche di scarico per azzerare le quantità residue e, contestualmente, provvedere alla compilazione di nuove registrazioni cronologiche di carico per registrare le medesime quantità secondo i nuovi criteri di classificazione. Nell’effettuare i movimenti si dovrà selezionare la causale “Riclassificazione a seguito Reg. 1357/2014/Ue e/o Dec. 2014/955/Ue” tramite l’apposito menù.

Corsi correlati

vedi tutti